Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 
Giovedì, 31 Marzo 2022 18:19

Masse d'aria fredda provenienti dal nord Europa, tra venerdì e sabato

Scritto da rednez

 temperature in sensibile diminuzione e nevicate sui rilievi appenninici anche a quote relativamente basse

Le previsioni di Giovanni De Palma - AbruzzoMeteo http://www.abruzzometeo.org

La nostra penisola è interessata dal transito di sistemi nuvolosi di origine atlantica che, nelle prossime ore, continueranno a favorire rovesci diffusi al nord e al meridione, con possibilità di temporali, mentre una temporanea attenuazione dei fenomeni è attesa sulle nostre regioni centrali, in particolare sul versante adriatico, grazie anche al probabile rinforzo dei venti di Libeccio atteso nelle prossime ore. Una nuova intensa perturbazione, alimentata da masse d'aria fredda provenienti dal nord Europa, giungerà sulle nostre regioni centro-settentrionali tra venerdì e sabato, provocando un ulteriore aumento dell'instabilità con probabili formazioni temporalesche su gran parte delle nostre regioni tirreniche, venti in rinforzo, temperature in sensibile diminuzione e nevicate sui rilievi appenninici anche a quote relativamente basse. La perturbazione sarà più attiva sulle regioni tirreniche e sulle zone appenniniche che si affacciano ad ovest, anche se le precipitazioni potranno manifestarsi anche sul settore adriatico, mentre alla base dei dati attuali, un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche, probabilmente temporaneo, è atteso nella giornata di domenica con nuvolosità e fenomeni in graduale attenuazione.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con possibili precipitazioni a carattere sparso ma più probabili sul settore occidentale e sulle zone montuose, mentre nel corso del pomeriggio saranno possibili schiarite nel Teramano, nel Pescarese e nel Chietino, specie sulle zone collinari e costiere. Dal tardo pomeriggio-sera non si escludono nuovi rovesci sul settore occidentale della nostra regione e, localmente, nel Teramano, tuttavia nel corso della nottata e nelle prime ore della mattinata di venerdì è atteso un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche ad iniziare dalla Marsica e dall'Aquilano, in estensione verso le restanti zone nel corso della giornata.

Temperature: Generalmente stazionarie ma non si esclude un temporaneo aumento sul settore adriatico nel corso del pomeriggio. Venti: Deboli meridionali al mattino, in rinforzo nel pomeriggio-sera, specie sulle zone interne, montuose e collinari con probabile Garbino nel Pescarese e nel Chietino. Mare: Generalmente mosso o molto mosso.

chiacchiere da ape

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
33233743