Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 
Venerdì, 03 Giugno 2022 07:22

Inflazione su alimentari e servizi cresce nei Paesi OCSE

Scritto da A.C

L'inflazione nella zona Ocse è cresciuta al 9,2% ad aprile 2022 contro l'8,8% di marzo, con una forte accelerazione dei prezzi alimentari e dei servizi.

In particolare, afferma in una nota l'organismo internazionale con sede a Parigi, i prezzi dell'alimentazione nella zona Ocse sono continuati a crescere fortemente, per raggiungere 11,5% ad aprile 2022 contro il 10% a marzo. In Italia - dice Ocse - l'inflazione è scesa dal 6,5% di marzo al 6% di aprile.

L'indice dei prezzi alimentari, afferma l'Ocse in una nota, "ha continuato a crescere fortemente per raggiungere 11,5% ad aprile 2022, dopo 10% a marzo". Anche i prezzi dei servizi sono cresciuti in larga parte dei Paesi Ocse, con un aumento medio del 4,4% ad aprile su 33 Paesi del gruppo, dopo 3,9% a marzo. La crescita di prezzi alimentari e servizi risulta parzialmente compensato da un rallentamento temporaneo dell'aumento dei prezzi dell'energia, al 32,5% ad aprile,1,2 punti in meno rispetto al mese di marzo.

L’Ocse, che ha sede a Parigi, conta attualmente 36 paesi membri (Australia, Austria, Belgio, Canada, Cile, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Irlanda, Islanda, Israele, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Messico, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Repubblica di Corea, Repubblica Slovacca, Regno Unito, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera, Turchia, Ungheria.

chiacchiere da ape