Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 
Martedì, 30 Agosto 2022 15:55

Assicurazione Auto: tutto quello che c’è da sapere sulle garanzie accessorie

Scritto da redenz

Al momento della sottoscrizione di una polizza assicurativa non tutti hanno sempre chiaro come è ripartito il premio assicurativo, cosa stanno effettivamente pagando e in quale vantaggio si traduce nel momento in cui si avrà bisogno di usufruirne.

Proprio per questo è importantissimo scegliere un’Assicurazione auto chiara e trasparente che, sin dall’inizio, sia in grado di fornire tutte le informazioni di cui si ha bisogno e che guidi nella scelta consapevole della polizza più adatta alle singole esigenze. Questo accade quando ci si rivolge a professionisti del settore come quelli di ConTe.it: accedendo comodamente al sito si potrà, infatti, ottenere in modo semplice e veloce ogni chiarimento utile a stipulare la copertura assicurativa più idonea alla propria auto o moto e una spiegazione chiara di tutte le garanzie accessorie che è possibile aggiungere.

Se, infatti, è chiaro a tutti di cosa si parla quando si cita l’RCA auto, per i non addetti ai lavori non è semplicissimo conoscere e ricordare i dettagli di tutte le garanzie facoltative che si possono integrare all’RCA auto obbligatoria e grazie alle quali è possibile assicurare la propria persona o lo stesso veicolo da danni che non sono risarciti dalla responsabilità civile auto di base.

Tra le garanzie accessorie più note e offerte dalle varie assicurazioni troviamo:

  • Furto e Incendio;

  • Kasko e Mini Kasko;

  • Eventi Naturali;

  • Atti Vandalici.

  • Tutela Legale;

  • Cristalli;

  • Infortuni del Conducente;

  • Assistenza Stradale;

Alcune di queste garanzie sono di facile comprensione, basta il loro nome a definirle, anche se poi andranno verificati con attenzione nel dettaglio massimali e clausole, mentre per altre si potrebbe generare molta confusione. È il caso, a esempio, della Tutela Legale, tra le garanzie accessorie ritenute meno importanti al momento della sottoscrizione della polizza che poi, però, rivela tutta la sua efficacia nel momento in cui entra in gioco.

Se infatti tutti conosciamo il costo di un cristallo rotto o scheggiato, e possiamo immaginare con quanta frequenza capiti di dover ricorrere ad una polizza che copra il costo della sostituzione o riparazione dello stesso, meno intuitivi risultano altri concetti assicurativi più articolati e di dettaglio.

Prima di scartare o aggiungere garanzie accessorie alla propria polizza assicurativa, dunque, è bene comprendere a fondo la ratio che hanno alla loro base e il modo migliore di adattarle alle singole necessità a seconda che si sia guidatori più o meno esperti o che si possa o meno incorrere in determinate situazioni. Se è bene guardare sempre i costi e cercare di trovare un equilibrio tra la propria possibilità economica e la polizza che si stipula, è altrettanto vero che è importante garantirsi la massima sicurezza quando si tratta di temi importanti che, senza adeguata copertura, potrebbero costare molto più di un premio assicurativo.

chiacchiere da ape