Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Martedì, 28 Febbraio 2017 11:13

Montesilvano/Provincia. Pattinodromo al D'Ascanio. Aurelio Cilli: "Erano in cassa 900mila euro"

Scritto da A.C.
Il progetto approvato dal Comune, copertura in cassa. Il progetto approvato dal Comune, copertura in cassa.

Di Marco risponde, "il Governo ci ha obbligati" Assessori dell'ex Giunta Testa: "Amministrazione Provinciale porti a compimento ciò che è stato già progettato e pianificato"

 

Con “grande amarezza” l’ex Assessore alle attività Produttive, al Turismo e allo Sport della Provincia di Pescara, Aurelio Cilli, ha constatato in questi mesi che ciò “per cui ha tanto lavorato assieme ai suoi colleghi” della Giunta presieduta da Guerino Testa, “resta ancora solo sulla carta”.

Così si legge in una nota a cura del politico montesilvanese.

Durante il suo mandato ottenne un finanziamento governativo di € 900.000 destinato alla realizzazione di un pattinodromo nel Comune di Montesilvano, all’interno dell’Istituto Scolastico Superiore di II Grado, Liceo Scientifico Statale C. D’Ascanio. “Questo impianto aveva lo scopo di completare la già straordinaria e prestigiosa scuola della Provincia di Pescara, rinnovata e innovata grazie al lavoro iniziato dalla precedente Amministrazione e ultimato dall’Amministrazione Testa.”

Il pattinodromo fu pensato e progettato come “un importante luogo di aggregazione e di promozione dello sport, aperto non solo agli studenti ma a tutti i cittadini, un’opportunità per aprire la scuola al territorio e promuoverne il ruolo di comunità educante e socializzante.”

Ma “l’attuale Presidente della Provincia, Antonio Di Marco, evidentemente, non tiene in nessuna considerazione questo progetto, per la cui progettazione sono stati investiti soldi pubblici e per la cui realizzazione sono stati trasferiti fondi vincolati dal Governo. Ad oggi, nonostante sia stato acquisito già il parare positivo dal Comune di Montesilvano per la realizzazione del pattinodromo, non è partita la gara di appalto per i lavori di quello che rappresenterebbe per Montesilvano, non solo un impianto sportivo, ma anche un luogo di aggregazione, attività fisica e relax per appassionati e famiglie. “

Oggi l’ex Assessore Cilli, unitamente a tutta l’ex Amministrazione Provinciale guidata da Guerino Testa, chiede a gran voce che, “con responsabilità, l’attuale Amministrazione Provinciale porti a compimento ciò che è stato già progettato e pianificato e per cui fondi governativi sono già in cassa. La scuola ed i cittadini aspettano di godere di un’ area protetta e coperta dove poter permettere a piccoli e grandi di giocare e divertirsi gratuitamente e faticano a capire perché le scelte amministrative di questa Provincia non mirano a valorizzare spazi pubblici di socializzazione in un territorio che ne avrebbe un grande bisogno.”

Ultima modifica il Martedì, 28 Febbraio 2017 20:14