Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 
 
 

Amerigo Orsini

Amerigo Orsini

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Venerdì, 09 Giugno 2023 09:48

Pescara beffato ai rigori

Svanisce il sogno promozione del Delfino, superato all’ultimo rigore dal Foggia.

Gara letteralmente stregata per i ragazzi di mister Zeman, sconfitti al termine di una incredibile maratona dai rossoneri guidati dall’ex Delio Rossi. La semifinale di ritorno dei playoff di Serie C si rivela una beffa crudele per il pubblico biancazzurro, tornato numeroso a calcare gli spalti dell’Adriatico con oltre 20mila presenti.

Il Pescara, in vantaggio già dopo soli 2’ con un colpo di testa di Cuppone, accarezza a lungo il sogno della finale, ma viene rocambolescamente raggiunto al 97’ (gol di Rizzo) al termine di un recupero che si protrae ben più dei 5’ concessi dall’incerto direttore di gara Monaldi di Macerata. Nel mezzo una marea di occasioni dilapidate dai biancazzurri, con Cuppone e Lescano che mancano più volte il colpo di grazia; al 41’ Brosco centra in pieno la traversa, mentre al 70’ è il VAR ad annullare per fuorigioco la rete siglata da Merola su assist di Delle Monache. Anche il Foggia ha le sue occasioni, ma di certo sarebbero stati i biancazzurri a meritare la vittoria nei tempi regolamentari, prima di essere raggiunti a tempo scaduto.

Nel primo tempo supplementare il Delfino torna in vantaggio con una bella giocata di Desogus, ma il Foggia non muore letteralmente mai e incredibilmente trova un nuovo pareggio al 115’ con Markic. 

Il risultato finale di 2-2 bissa quello dell’andata e porta le squadre alla lotteria dei rigori. Sotto la curva Nord vestita a festa, i foggiani Garattoni e Ogunseye sparano il pallone alle stelle, ma il destino è avverso e anche Cancellotti e Aloi falliscono dal dischetto; si va ad oltranza e, dopo il gol del rossonero Rutjens, è Desogus a fallire l’ultimo penalty. Foggia batte Pescara 4-3 ai rigori, dopo il 2-2 al termine dei supplementari; pugliesi in finale con il Lecco (a sorpresa vincente ai rigori sul Cesena), mentre il Delfino rimane dolorosamente in Serie C.

Domenica, 28 Maggio 2023 17:32

Il Pescara compie l’impresa

Il Delfino in inferiorità numerica supera la Virtus Entella (2-1), ma la qualificazione si deciderà nel match di ritorno.

Domenica, 16 Aprile 2023 20:36

Serie C, Pescara-Monopoli 2-1

Il Delfino vince e conserva il terzo posto, ma ci sarà ancora da lottare.

Tre punti d’oro per i biancazzurri, vittoriosi in rimonta sul Monopoli. Dopo aver chiuso in svantaggio la prima frazione di gioco (gol degli ospiti siglato da De Santis al 12’), i padroni di casa ribaltano il risultato nella ripresa grazie ad una spettacolare rovesciata di Lescano (49’) ed una incornata di Brosco su calcio di punizione di Palmiero (59’). Con il sigillo n.17 il bomber argentino realizza il suo nuovo record di marcature in campionato: un primato stagionale che potrà essere anche ritoccato (si spera) nei playoff. 

L’urto di gioia dell’Adriatico viene però soffocato proprio allo scadere, quando giunge la notizia del gol del Picerno sul campo della Virtus Francavilla. Con il successo in extremis i lucani restano a tre punti dai biancazzurri, con la possibilità di agganciarli nello scontro diretto in programma domenica prossima, nell’ultima giornata di regular season. Poiché il Picerno si è imposto nella gara di andata, in caso di arrivo a pari punti si aggiudicherebbe la terza posizione, fondamentale in ottica playoff: Delfino chiamato dunque ad evitare la sconfitta nell’ultimo match di campionato.

Domenica, 19 Marzo 2023 17:02

Serie C, Pescara-Turris 3-1

Netta vittoria dei biancazzurri che si rilanciano in classifica.

Primo successo della gestione Zeman in riva all’Adriatico: tre gol e tre punti d’oro per il Pescara che, in virtù della sconfitta del Foggia, torna solitario al terzo posto. Tutte nella ripresa le reti del match, con i padroni di casa a segno con Merola (54’), Kolaj (61’) e Vergani (77’); di Frascatore al 79’ il gol della bandiera per gli ospiti campani. A cinque giornate dal termine della regular season si riducono a quattro le squadre il lotta per il terzo posto, con il Pescara a quota 55, seguito dal sorprendente Picerno (53), poi Foggia (52) e Cerignola (51). La prossima trasferta però si presenta come proibitiva per i ragazzi di Zeman, attesi domenica sul campo del Catanzaro capolista che, con la vittoria odierna sul Gelbison, ha ottenuto matematicamente il primo posto ed è tornato in serie B dopo 17 anni.

Sabato, 04 Marzo 2023 17:09

Serie C, Pescara-Juve Stabia 2-2

Inizia con un pareggio la terza avventura in riva all’Adriatico del tecnico boemo.

Zeman c’è, Zemanlandia non ancora. Contro i modesti ospiti campani i biancazzurri falliscono nuovamente l’appuntamento con la vittoria e vengono agganciati al terzo posto in classifica proprio dal Foggia, l’altra squadra con cui il tecnico boemo ha raggiunto i massimi risultati in carriera. Non è bastata ai padroni di casa la doppietta di un ritrovato Lescano, a segno sul finire del primo tempo grazie ad un colpo di testa su cross di Mora (42’) e poi ad inizio ripresa dopo una bella iniziativa di Merola (46’); il Delfino infatti fallisce la terza marcatura, è incapace di gestire il doppio vantaggio e nel giro di 3’ viene raggiunto dalle reti di Silipo (71’) e Zigoni (74’). Molti rimpianti per gli adriatici, acuiti anche dal gol prima convalidato e poi annullato a Mora al 91’ per un presunto fallo di mano. 

Ad otto giornate dal termine della regular season, e con un vantaggio sulle inseguitrici letteralmente dilapidato, il Pescara è chiamato adesso ad affrontare a testa bassa questo scorcio finale di stagione per centrare quel terzo posto che permetterebbe di affrontare al meglio i playoff di maggio, sperando che la cura-Zeman dia presto i suoi frutti. Domenica prossima i biancazzurri saranno ospiti del Gelbison, matricola di Vallo della Lucania (SA).

Domenica, 19 Febbraio 2023 17:13

Serie C, Pescara-Giugliano 1-1

Un gol degli ospiti in pieno recupero costa carissimo al Delfino, che vede di nuovo sfuggire la vittoria all’Adriatico.

Si materializza al 94’ la beffa per i ragazzi di mister Colombo contro il non irresistibile Giugliano: la rete siglata dal campano Sorrentino, che sfrutta al meglio un’incertezza difensiva di Lescano, costa di fatto due punti ai padroni di casa, passati in vantaggio al 51’ con Merola e più volte poi vicini al raddoppio. I biancazzurri ora vedono con preoccupazione assottigliarsi l’enorme margine di vantaggio accumulato sulle inseguitrici: a dieci giornate dal termine della regular season il Pescara dovrà fare di tutto, in ottica playoff, per proteggere l’attuale terzo posto in classifica dal Foggia (dietro di soli 5 punti) e dalla coppia Cerignola e Picerno (a 6 punti). E proprio il Cerignola sarà il prossimo avversario degli abruzzesi, che nella trasferta pugliese in programma sabato 25 febbraio non potranno commettere altri passi falsi. 

 

chiacchiere da ape

Top News

Calcio

Calcio a 5