Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Marzo 03rd, 2021
Il Pala Dean Martin ospiterà la somministrazione dei vaccini per il personale ...
Marzo 03rd, 2021
Alle ore 14.00 circa una squadra dei vigili del fuoco di Pescara e’ intervenuta ...
Marzo 03rd, 2021
Firmata l'ordinanza n.12. 'Zona rossa' per i Comuni di Silvi, Pineto e Roseto ...
Marzo 03rd, 2021
Il Comune di Giulianova aderisce al bando “Educare in Comune” con il progetto ...
Marzo 03rd, 2021
il 14 marzo Quinta tappa della Tirreno-Adriatico di ciclismo riservata ai ...
Marzo 03rd, 2021
PD e M5S: "Come si fa a pensare come soluzione all’alleggerimento del traffico ...
Marzo 03rd, 2021
L’amministrazione comunale di Pescara comunica che da questa mattina è ...
Marzo 03rd, 2021
Lunedì 15 marzo Consiglio comunale straordinario a Pescara Situazione ...
Marzo 03rd, 2021
L’autoradio è stata la rivoluzione per il mondo delle automobili e dal 1930 ad ...

Spettacoli e Cultura

Marzo 03rd, 2021
Tranquillità e Un Sorriso Annalisa Potenza, poetessa e scrittrice di ...
Marzo 03rd, 2021
Molto spesso può capitare di avere problemi ad addormentarsi, a mantenere il ...
Marzo 02nd, 2021
La città ducale torna a parlare di turismo con la scoperta delle sue ...
Marzo 01st, 2021
Oggi va di moda il decluttering, cioè un'operazione finalizzata ad eliminare le ...
Marzo 01st, 2021
Movimentazioni APS - Libreria Primo Moroni, in collaborazione con il Centro di ...
Marzo 01st, 2021
Quest'anno il tema è "Foreste e mezzi di sussistenza: sostegno delle persone e ...

Notizie Abruzzo

  • Prev
Alle ore 14.00 circa una squadra dei vigili del fuoco di Pescara e’ intervenuta in via Ugo Foscolo per incendio di
Il tasso di positività è pari a 6.6 per cento. Rispetto a ieri si registrano 573 nuovi casi di età compresa tra 4
Firmata l'ordinanza n.12. 'Zona rossa' per i Comuni di Silvi, Pineto e Roseto degli Abruzzi. Zona rossa con
Il Comune di Giulianova aderisce al bando “Educare in Comune” con il progetto “Solidarietà Educante” L’iniziativa
Importante intervento di manutenzione stradale in Via Aterno. Domani la posa di 3000 metri quadrati di asfalto a
L’amministrazione comunale di Pescara comunica che da questa mattina è disponibile sul sito istituzionale del Comune di
Lunedì, 15 Ottobre 2018 18:13

Philadelphia, uno dei più potenti mafiosi era di Mosciano Sant'Angelo

Scritto da

Pasquale “Pasty” Massi uno dei potenti “capi famiglia mafiosi” di Philadelphia e Camden era nato a Mosciano Sant’Angelo in provincia di Teramo.

Nel 1963 organizzò a Giulianova un incontro con altri mafiosi di origine italiana. Pasquale “Pasty” Massi nacque a Mosciano Sant’Angelo (TE) il 7 novembre del 1903. Racconta Geremia Mancini – Presidente onorario “Ambasciatori della fame”

Nel 1921 decise di emigrare per gli Stati Uniti. Giunse ad “Ellis Island” sul piroscafo “San Giovanni” e stabilì la sua residenza a Philadelphia. Per il suo carattere irruento, per la sua notevole forza e per il suo coraggio fu notato da un gangster locale che lo volle come suo guardaspalle. Fu questo il suo ingresso in “Cosa Nostra”. La sua “carriera” nella organizzazione mafiosa, favorita dagli anni del “proibizionismo” e dall’appartenenza alla famigerata famiglia mafiosa di “Nig” Rosen, fu sempre in ascesa. Diverrà uno dei capi della “famiglia criminale” di Philadelphia in Pennsylvania e Camden in New Jersey. Il suo nome verrà spesso accostato a mafiosi del calibro di Angelo Bruno, “Lucky” Luciano, Sam Giancana, , Frank Costello, Albert Anastasia e Joseph Bonanno. Negli anni incapperà più volte nelle maglie della giustizia. Nel 1937 subì il primo arresto e quella volta con lui finì in carcere un altro mafioso di origini teramane Marco Reginelli. Fece numerosi viaggi dagli Stati Uniti verso l’Italia e si ritiene fosse il più fidato “messaggero” di Lucky Luciano (quando questi fu spedito nel nostro paese come “indesiderabile”). Nel 1963, pedinato dall’FBI e da carabinieri e polizia italiana, giunse in Italia ufficialmente per partecipare ad una cerimonia a Mosciano Sant’Angelo. In questa occasione organizzò un incontro, in una cena all'Hotel Riviera di Giulianova, a cui parteciparono, tra gli altri, Angelo Bruno Annaloro, Calogero Sinatra, James M. Salvatore e Damiano Cumella. Successivamente tornò negli Stati Uniti dove, nel 1967 in Arkansas, subì un altro arresto. Morì nel 1980.

Sport

Attualità

Eventi

Lavoro

Politica

Notizie Montesilvano

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
32208044

Powered By PlanetConsult.it