Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Lunedì, 23 Novembre 2015 16:31

Pescara Femminile vince nella partita di solidarietà contro violenza alla donne

Scritto da ...

PESCARA. In occasione della giornata Internazionale contro la violenza sulle donne del 25 novembre, a conclusione di una splendida giornata promossa dal Centro Antiviolenza Ananke di Pescara, che ha visto nella mattinata di ieri la distribuzione di sacchetti di pane e "One step Forward to Stop Violence", una passeggiata in collaborazione con l'Associazione Let's run for solidarity, è andata in scena nel tardo pomeriggio la partita di solidarietà tra le squadre di calcio femminile di Pescara e Trivento.

 

La sfida, valevole per la 6° Giornata del Campionato Femminile di Serie C, si è conclusa con una netta vittoria delle padroni di casa che già nel primo tempo avevano fatta loro realizzando 4 reti, tra le quali la prima di stagione per Eugeni (nella foto), concedendo il gol della bandiera sullo scadere dei primi 45minuti. Le biancazzure nel secondo tempo realizzano ulteriori 4 reti e chiudono il match con il risultato di 8-1. Da segnalare la tripletta per Paolini e doppietta per Lazzari. Dopo la vittoria della scorsa domenica, in casa della Pro Vasto, le ragazze di Di Persio consolidano il primo posto in attesa del big match di domenica prossima con il Castelnuovo, vittorioso in casa dell'Ortona.

 

IL MATCH. Sono le ospiti a sferrare il primo attacco con una punizione dal limite, ma Zullo fa sua la palla con facilità.

Pochi minuti Lazzari serve un pallone d'oro per Di Battista ma la sua conclusione si va a schiantare sul palo.

Sugli sviluppi di un calcio d'angolo è Di Claudio ad impensierire,con un colpo di testa, Zullo che è brava ad alzare la traiettoria del tiro sulla traversa.

Calcio d'angolo anche per il Pescara con Eugeni che spaventa non poco Caserio, costretta a parare in due tempi.

Il Pescara spinge sull'acceleratore ma non riesce a concretizzare le azioni che crea. Splendida triangolazione Lazzari-Di Battista con quest'ultima che la spara fuori. Ancora Di Battista angola troppo il tiro su suggerimento di Paolini. Alla terza occasione Di Battista non sbaglia, su angolo di Lazzari, arriva in spaccata e la butta alle spalle del portiere.

Un minuto più tardi è Eugeni a raddoppiare e a realizzare la sua prima rete di stagione. Dopo una triangolazione con Lazzari, la piazza dove Caserio non può arrivare.

Ancora Eugeni spinge sul fondo e la mette in mezzo, ma il portiere devia sul palo. Angolo di Valery, il capitano Fiorenza segna, ma la sua rete viene annullata dall'arbitro per fallo in attacco.

Caserio rinvia distrattamente sui piedi di Lazzari la quale non riesce ad approfittare del regalo del portiere avversario tirandogli addosso. Ancora il numero uno triventino si oppone a Lazzari, ma al minuto 36 è costretta a raccogliere la palla dalla rete.

Due minuti più tardi l'arbitro concede un rigore per fallo di mano su tiro di Fiorenza. Si assume l'incombenza del tiro Di Battista. Il portiere avversario intercetta la conclusione e il pallone si va a stampare sulla traversa.

Di Gregorio entra in area e da posizione ravvicinata prova a trafiggere Zullo che, con un colpo di reni, riesce a deviare in angolo la sfera.

Dalla trequarti campo, Di Febo recupera un ottimo pallone per Lazzari che crossa lungo, dall'altra parte Paolini rincorre la palla, scarta un difensore e dal vertice dell'area, sorprende l'incolpevole Caserio.

Sul finire del primo tempo gloria anche per Griguoli, che nella mischia segna il gol della bandiera per il 4-1 parziale.

Riparte subito in quarta il Pescara. Lazzari prima serve Paolini che, sola in area, spara alto, poi è la stessa Lazzari a non inquadrare lo specchio della porta.

Di Battista prende le redini del gioco e con un pallonetto magistrale serve Paolini che batte Caserio.

La subentrata Fusco lancia Paolini che, con un cross basso, serve Lazzari la quale calcia a rete di prima intenzione e realizza la sua doppietta personale.

Dal limite dell'area Di Battista, lanciata a rete, viene fermata e conquista una punizione. Si presenta sulla palla Fusco che fa centro.

Assedio biancazzurro con Di Battista che prima, con un colpo di testa, manda di poco a lato e poi, su cross di Vizzari, la sua girata a volo viene deviata in angolo dal numero uno avversario.

Timbra ancora il tabellino Paolini al minuto 87 per il definitivo 8-1.

Il tabellino dell’incontro:

PESCARA - TRIVENTO 8-1 (4-1)

PESCARA: Zullo (dal 60' Evangelista), Paravia (dal 55' Vizzarri), Maiorano (dal 46' Amicucci), Confessore, Giuliani, Fiorenza (dal 88' Eugeni), Eugeni (dal 58' Fusco), Di Febo, Lazzari (dal 76' Livorni), Di Battista, Paolini

A disposizione: Mastronuzzi, Candeloro

Allenatore: Roberto Di Persio

PRO VASTO: Caserio, Tirabasso, Iocca, Petrarca, De Santis, Di Claudio, Griguoli, Di Paolo (dal 75' Santorelli), Stinziani, Porfirio (dal 83' Fazioli), Di Gregorio

A disposizione: Scarano, Molinaro, Florio, Vasile

Allenatore: Ciarallo William

Reti: 24' Di Battista (P), 25' Eugeni (P), 36'-66' Lazzari (P), 44'-52'-87' Paolini (P), 45' Griguoli (T), 78' Fusco (P)

RISULTATI

6° GIORNATA DI ANDATA 22 NOV 2015

AUDAX REAL BELLANTE 4-2

CALCIO FEMMINILE CHIETI RIPALIMOSANI FEMMINILE 3-2

CALCIO PORTO S. ELPIDIO PRO VASTO FEMMINILE 5-0

FEMMINILE PESCARA TRIVENTO FEMMINILE 8-1

INTREPIDA ORTONA CASTELNUOVO VOMANO 0-2

PIZZOLI AQUILANA 1-2

VIRTUS LANCIANO 1924 CF OLIMPIA FEMMINILE 11-1

CLASSIFICA

18 FEMMINILE PESCARA

16 CASTELNUOVO

15 CALCIO PORTO S. ELPIDIO

13 INTREPIDA ORTONA

13 AUDAX (*)

12 VISTUS LANCIANO 1924 CF (*)

9 REAL BELLANTE (*)

4 PRO VASTO FEMMINILE

3 TRIVENTO FEMMINILE

3 AQUILANA (*)

0 PIZZOLI (*)

0 RIPALIMOSANI FEMMINILE (*)

0 OLIMPIA FEMMINILE

0 CALCIO CHIETI FEMMINILE (fc)