Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Settembre 28th, 2022
L’amministrazione comunale ha concluso la fase progettuale della ...
Settembre 28th, 2022
Proteggere la salute dei neonati attraverso la diagnosi tempestiva di eventuali ...
Settembre 28th, 2022
Oggi la cerimonia Oggi, 28 settembre 2022, si è svolta la cerimonia di ...
Settembre 28th, 2022
A breve sarà riattivato sportello a Montesilvano del Cipas aps "Il servizio ...
Settembre 28th, 2022
La città di Pescara ospiterà la prima edizione domenica 2 Ottobre 2022 del ...
Settembre 28th, 2022
 Doppio successo per il pilota Loris Rasetta che ha trionfato nelle gare che ...
Settembre 28th, 2022
Tra dicembre 2020 e settembre 2022, 1,5 milioni di articoli sequestrati dalle ...
 

Spettacoli e Cultura

Settembre 28th, 2022
La Stagione si aprirà il 16 e 17 novembre: 8 spettacoli al Teatro Circus ...
Settembre 28th, 2022
L’8 e il 9 ottobre. Con la mostra mercato, la premiazione dei Grandi Mieli ...
Settembre 28th, 2022
giovedì 29 settembre Pescara, 28 settembre 2022 – In occasione delle ...
Settembre 27th, 2022
portate  alla luce 138 sepolture risalenti al periodo tra il VI e il III secolo ...
Settembre 26th, 2022
Gli appuntamenti della settimana fino a domenica 2 ottobre 2022. E' una pagina ...

Notizie Abruzzo

  • Prev
Proteggere la salute dei neonati attraverso la diagnosi tempestiva di eventuali malformazioni: questa la finalità della
 La notizia dell’ingresso di Mediaplus Srl nella sezione Servizi Innovativi di Confindustria Chieti-Pescara è stata
Oggi la cerimonia Oggi, 28 settembre 2022, si è svolta la cerimonia di donazione della nuova cucina per il reparto
A breve sarà riattivato sportello a Montesilvano del Cipas aps "Il servizio di psicologia di base approvato ieri
La 106^ edizione del Giro d’Italia partirà il prossimo 6 maggio dall’Abruzzo, precisamente da Fossacesia. Le
Fondazione VIDAS mette a disposizione delle organizzazioni locali fino a 30mila euro per verificare l’attuale stato
Lunedì, 19 Settembre 2016 17:31

Pescara. Vicenda pini finisce in Parlamento. Lettera di Pratesi WWF: "Sindaco ripensaci"

Scritto da di Angela Curatolo
on. Gianluca Vacca on. Gianluca Vacca foto di Angela Curatolo

 Alberature a rischio,  tavolo tecnico con la Soprintendenza: “Il Comune chiederà alla Forestale ulteriori verifiche sulle alberature pericolose. Oggi sopralluogo con gli ambientalisti per proseguire nei tagli degli esemplari definitivamente compromessi

 

 

Il tavolo chiesto al Comune dalla Soprintendenza all'Archeologia, Beni Artistici e Paesaggio d'Abruzzo e a cui, oltre al Soprintendente Francesco Di Gennaro, al sindaco Marco Alessandrini, all'assessore al verde Pubblico Laura Di Pietro, hanno partecipato i vertici di Vigili del Fuoco, dell'Ordine degli Agronomi e del comando provinciale del Corpo Forestale dello Stato e le associazioni ambientaliste, si è concluso con l'accordo di controllare nell'immediato, già oggi, le alberature irrimediabilmente a rischio. Lo faranno i tecnici comunali e i rappresentanti delle associazioni ambientaliste, in modo che l'Amministrazione possa far procedere la ditta incaricata ai tagli indicati dalla relazione fitostatica dell'agronomo Massimo Rabottini. Il tavolo, su cui ogni interlocutore ha potuto esprimere la sua posizione, ha inoltre stabilito che il Comune chiederà formalmente al comando regionale del Corpo Forestale dello Stato la possibilità di procedere ad una verifica più approfondita della stabilità delle alberature di via Scarfoglio e viale Kennedy ritenute a rischio.

Alla necessità di intervento sulle alberature pericolose ha richiamato il nuovo comandante dei Vigili del Fuoco Vincenzo Palano, che ha relazionato anche sul numero degli interventi fatti dal corpo sulle alberature: nel 2015 sono stati 151, nel 2016, invece sono 169 gli interventi in condizioni di estrema urgenza sugli alberi della città, rimarcando la necessità di un'indagine per agire in modo preventivo.

Ringrazio la Soprintendenza per la disponibilità ad affrontare la situazione convocando ad un tavolo istituzionale e operativo tutte le parti in causa – dice il sindaco Marco Alessandrini - Il dato è che un organismo terzo, qual è la Forestale svolgerà ogni controllo ulteriore sulle alberature definite a rischio. Nel frattempo la questione pericolosità permane e sarà affrontata già domani, con i nostri tecnici e direttamente con gli ambientalisti, che abbiamo chiamato a fare un sopralluogo per stabilire le alberature su cui sarà possibile procedere da subito con i tagli.

Sono contenta di quanto emerso dal tavolo – così l'assessore al Verde Pubblico Laura Di Pietroperché si è finalmente riusciti a instaurare un dialogo sicuramente costruttivo e a trovare un punto di incontro, che auspichiamo possa conciliare le esigenze di tutela della pubblica incolumità, con quelle di tutela degli esemplari ritenuti storici/identitari o di particolare valore affettivo”.

Il M5Stelle, on. Gianluca Vacca, porta in Parlamento con un'interrogazione al Mibac la vicenda del taglio pini mentre Pratesi del WWf chiede al Sindaco Alessandrini motoseghe spente per ripensare alla decisione

"In attesa dell'esito della riunione di questo pomeriggio, e dopo un'attenta lettura delle carte, ritengo opportuno presentare un'interrogazione parlamentare al Ministero dei Beni Culturali e del Turismo (MIBACT) per fare luce sul ruolo della Soprintendenza in questa vicenda che, per l'ennesima volta, ha mostrato a tutta l'Italia i disastri di un'amministrazione del tutto scollegata dalla cittadinanza" afferma il deputato pescarese Gianluca Vacca.

"In particolare è da verificare se il parere della Sovrintendenza sia stato dato (non risulterebbe stando all'accesso agli atti da noi effettuato), se siano stati rispettati i tempi previsti dalla legge per la risposta, quale sia il contenuto della eventuale risposta e su quali presupposti si fondi, e se sia stata redatta la Relazione di compatibilità paesaggistica come prevede la legge; in caso di mancata risposta della Sovrintendenza, invece, chiederemo se sia legittimo l'operato del comune considerati i vincoli ai quali sono sottoposte alcune aree interessate dall'abbattimento dei pini" conclude il deputato.

"Continueremo a percorrere tutte le strade per cercare di fare luce su questa vicenda dai tantissimi profili di criticità, e per cercare di portare questa disastrosa amministrazione comunale ad un trasparente e chiaro confronto con la cittadinanza che abbia come obiettivi esclusivi la salvaguardia dell'incolumità pubblica e del patrimonio arboreo sano" concludono i consiglieri comunali M5S di Pescara e il consigliere regionale Domenico Pettinari

Intanto Fulco Pratesi scrive ad Alessandrini: “sindaco, ci ripensi…”

Nessuno nega gli interventi necessari in caso di pericolo ma gli elementi sin qui raccolti impongono un’ulteriore riflessione e un necessario approfondimento. Così si legge in una nota che fa sapere della lettera del presidente onorario del WWF Italia Fulco Pratesi che si è unito questa mattina al coro unanime di interventi a favore della salvaguardia del patrimonio arboreo di Pescara indirizzando al sindaco Marco Alessandrini un accorato messaggio

“La rappresentanza locale del WWF mi segnala che persino i pini cantati da d’Annunzio, il cittadino più illustre di Pescara, stanno per essere tagliati. Davvero la Sua Amministrazione vuole rendersi responsabile di un tale gesto? Ci ripensi, caro Sindaco.”

 

Chiede quindi “immediatamente gli interventi in atto”. Cercare una strada diversa con WWF e altre associazioni,”se si dimostrerà con metodi affidabili che davvero ci sono pericoli, che il patrimonio verde, il decoro e l’immagine della città.” Pratesi parla di un'immagine data da “un percorso che si sta dimostrando sbagliato e dannoso”. “Pescara si vanta a ragione di essere la città di D’Annunzio; rischia ora miseramente di diventare la città che ha tagliato i pini di D’Annunzio”

 

E termina “Né vale dire che gli alberi sacrificati saranno sostituiti, poiché quelli che si stanno tagliando sono lì dagli Anni ’30 del secolo scorso, hanno resistito a bombardamenti e maltrattamenti, hanno visto ripararsi sotto di loro intere generazioni: ci vorranno 80 anni perché quelli nuovi possano avere analogo portamento e uguale funzione.”

Ultima modifica il Martedì, 20 Settembre 2016 11:30

Sport

Attualità

Eventi

chiacchiere da ape

Lavoro

Politica

Notizie Montesilvano

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
33233743

Powered By PlanetConsult.it