Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Visualizza articoli per tag: cremonese

L'assessore al Turismo e ai Grandi Eventi, Alfredo Cremonese, ha illustrato questa mattina i risultati delle attività di animazione e caratterizzazione che hanno interessato la città in occasione delle festività natalizie 2019/2020.

Pubblicato in Pescara e Provincia
Sabato, 23 Novembre 2019 13:54

Serie B, Pescara-Cremonese 1-1

Solo un pari per il Delfino nell’anticipo della 13ª giornata.

Finisce in parità la sfida in famiglia tra i due fratelli Ciofani. Per i biancazzurri, in realtà, si tratta di un mezzo passo falso, che rallenta la corsa al vertice dopo l’entusiasmante successo di Empoli.

Per sopperire all’assenza di Palmiero, mister Zauri prova a rinforzare la linea mediana schierando Ciofani e Crecco laterali a supporto di Memushaj e Kastanos, e optando per una difesa a tre: uno schema già utilizzato in altre due occasioni in campionato, ma che questa volta non fornisce i risultati sperati. Mancano i rifornimenti al reparto offensivo e la manovra della squadra non è fluida come nelle precedenti gare casalinghe. Merito anche della Cremonese dell’ex Baroni, imbottita di centrocampisti pronti a fare filtro e interrompere le trame di gioco dei padroni di casa. Di fatto nel primo tempo gli ospiti non effettuano una sola conclusione in porta, mentre le uniche iniziative dei biancazzurri si registrano al 31’ con un tiro Memushaj bloccato in due tempi da Agazzi e al 40’ con una bella iniziativa personale di Galano.

Nella ripresa Zauri sostituisce lo spento Machin con Busellato e la squadra sembra recuperare un certo equilibrio; ci provano prima Borrelli con una insidiosa girata e poi Galano che calcia di poco alto sulla traversa. Ma per il vantaggio dei padroni di casa bisogna attendere il primo errore del portiere ospite Agazzi, che a 10’ dal termine non trattiene una punizione da 25 metri di Galano. I giochi sembrano fatti per il Delfino, che assapora il momentaneo secondo posto in classifica; purtroppo la beffa è in agguato e giunge proprio allo scadere quando, sempre su calcio di punizione, Migliore trova l’angolino alla destra di Kastrati, regalando un insperato pareggio ai lombardi.

Due punti persi e festa rovinata per i tifosi biancazzurri, in particolare per la Curva Nord che sugli spalti aveva celebrato il 43° compleanno dei mitici Rangers.

 

PESCARA (3-4-2-1): Kastrati; Drudi (69' Campagnaro), Bettella, Scognamiglio, Ciofani M.; Memushaj, Kastanos, Crecco; Machin (64' Busellato), Galano; Borrelli (92' Borrelli). All.: Zauri.

CREMONESE (3-5-2): Agazzi; Caracciolo, Bianchetti, Terranova; Mogos, Kingsley (11' Arini), Castagnetti (82' Soddimo), Valzania, Migliore; Ciofani D., Ceravolo (73' Palombi). All.: Baroni.

Arbitro: sig. Ros di Pordenone.

Marcatori: 80' Galano, 90' Migliore.

Note: ammoniti Ciofani M., Caracciolo, Castagnetti, Kastanos, Migliore, Memshaj; spettatori 6.111 per un incasso di 38.692 €.

Pubblicato in Calcio
Lunedì, 21 Gennaio 2019 13:16

Serie B, Pescara-Cremonese 0-0

Termina a reti inviolate il posticipo serale.

Pubblicato in Calcio

Il gruppo consiliare al Comune di Pescara di Fratelli d'Italia Testa, Cremonese e Pastore e il coordinatore provinciale FDI, Cardelli FdI ribadisce la solidarietà alla Polizia Municipale

Pubblicato in Pescara e Provincia

FDI: "La Giunta Alessandrini non riesce proprio ad accettare di aver perso l'appeal - ormai da tempo -, nei confronti dei cittadini pescaresi."

"L'ostinarsi a intraprendere progetti e a volerli realizzare nonostante siano deleteri per la città ci lascia davvero perplessi: è il caso, ultimo solo in ordine di tempo, del progetto in corso di realizzazione sul Lungomare Sud. Voler a tutti i costi realizzare un'opera impattante in quella zona ci fa capire chiaramente che la Giunta Alessandrini non conosca affatto le dinamiche culturali, turistiche e di intrattenimento che nel corso dell'anno di sviluppano a ridosso della Pineta dannunziana." Così Guerino Testa, Alfredo Cremonese, Massimo Pastore del gruppo consiliare FDI.

 

"Non giudichiamo la bellezza del progetto, ma la funzionalità."

"Stiamo eliminando di fatto ben 246 posti auto e 68 posti moto per i fruitori degli stabilimenti balneari - creando un grave danno economico agli imprenditori di settore - e agli utenti del teatro d'Annunzio e dell'auditorium Flaiano. Senza poi contare che aprire oggi il cantiere vuol dire dissuadere coloro che sono abituati a fruire stagionalmente della spiaggia (pagando servizi e portando risorse ai balneatori) a rinnovare il proprio canone per l'ombrellone o palma che sia, scoraggiati dalle gimkane tra i divieti di accesso, rumori continui per l'utilizzo dei macchinari e la mancanza di parcheggi. E rendere il lungomare a doppio senso – con divieto di fermata e di sosta – creerà difficoltà anche per coloro che devono scaricare la merce nei lidi, incrementerà la concentrazione di inquinamento, costringerà coloro che devono tornare a casa a file interminabili e lascerà nella solitudine un teatro e un auditorium che non avranno più posti auto da concedere agli eventuali utenti. Chiediamo pertanto di rimodulare questa follia, cercando di trovare una soluzione per non eliminare i parcheggi e per non creare disservizi a un settore come quello balneare, che già negli ultimi anni ha dovuto soccombere alle decisioni scellerate della Giunta Alessandrini."

Pubblicato in Pescara e Provincia

Convocata per domani, mercoledì 14 marzo alle 10 in Comune a Pescara, la Commissione Controllo e Garanzia.

Pubblicato in Pescara e Provincia
Pagina 1 di 2

Top News

Calcio

Calcio a 5