Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Martedì, 10 Settembre 2019 17:18

Conte bis anche in Senato conquista la fiducia

 

Il governo Conte bis ha ottenuto la fiducia. I voti favorevoli al Senato sono stati 169, contrari 133 e cinque gli astenuti. Presenti 308, votanti 307.

Pubblicato in Politica
Lunedì, 09 Settembre 2019 19:40

Conte bis a Montecitorio incassa la fiducia

 343 sì. 263 i no, tre gli astenuti. Ma nella maggioranza mancano in tutto 9 voti. Bagarre in Aula durante la replica del premier: da 'venduto' al trumpiano 'Giuseppi', Conte nel mirino dell'opposizione

Pubblicato in Politica

FederPetroli Italia (Marsiglia): "parole del Presidente del Consiglio Conte sulle trivellazioni vanno ben interpretate. Nostro lavoro è quello di mediare".

Pubblicato in Economia

Sin dall'inizio del confronto sulla manovra 2019 "abbiamo detto che la traiettoria di bilancio scelta dal governo italiano non aiutava in termini di fiducia e di stabilità finanziaria" e, infatti, "ha portato all'aumento dei tassi d'interesse, al calo degli indicatori sulla fiducia e di conseguenza a una rallentamento della crescita italiana".

Pubblicato in Economia
Mercoledì, 06 Giugno 2018 19:20

Governo Conte ottiene fiducia anche alla Camera

presenti 621, votanti 586, astenuti 35, 350 sì e 236 no.

Pubblicato in Politica

La riforma elettorale approderà nell'Aula del Senato il 24 ottobre e il voto delle questioni pregiudiziali è stato fissato alle 17. A rendere nota la decisione della Conferenza dei Capigruppo di Palazzo Madama è il presidente dei senatori di FI, Paolo Romani. "L'Aula - aggiunge - lavorerà così il 24-25-26 e anche il 27 se necessario per dare il via alla sessione di bilancio". Così si legge su Ansa "Al Senato siamo sfortunati - ha detto Romani - perché non abbiamo la possibilità di votare il provvedimento come alla Camera, quindi dovremo trovare il modo di manifestare il nostro parere favorevole alla legge, abbiamo solamente il problema che ci sarà difficile votare la fiducia al governo, anche se trattasi di fiducia tecnica. Ma faremo in modo di agevolare che questa legge venga comunque approvata". 

"Siamo convinti che la legge elettorale possa essere approvata in tempi molto rapidi". Lo dice il leader di Ap e ministro degli Esteri Angelino Alfano in una conferenza stampa nella sede di partito per fare il punto sulla legge di bilancio, sottolineando come la riforma costituisca "un mix di proporzionale a maggioritario e dunque un ottimo compromesso pur non essendo la migliore legge possibile". Faremo di tutto per fermarla - avverte il Movimento cinque stelle con Luigi Di Maio.  Intanto Mdp va all'attacco. "Con l'uscita di Mdp il governo non ha la maggioranza. Chiederemo un incontro al Colle per capire come può un governo fare una Legge di Bilancio senza avere una maggioranza consolidata", dice ai cronisti la senatrice Cecilia Guerra capogruppo di Mdp a margine della conferenza dei capigruppo che ha calendarizzato la legge elettorale.

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 2
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…