Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Visualizza articoli per tag: Verona

Addio giorni della merla. Trattori manifestano domani mercoledì 29 gennaio a Verona alla Fieragricola

Pubblicato in Attualità
Lunedì, 27 Maggio 2019 12:02

Pescara, game over

Si infrange il sogno promozione per il Delfino, sconfitto all’Adriatico dal Verona (0-1) nel ritorno della semifinale playoff.

Pubblicato in Calcio
Sabato, 27 Aprile 2019 18:34

Pescara, un altro pareggio

Terzo pareggio consecutivo per il Delfino, che non va oltre l'1-1 casalingo contro il Verona.

Un solo punto per il Pescara che avanza a piccoli passi verso i playoff; ma se questo traguardo verrà raggiunto il merito sarà per ciò che i biancazzurri hanno combinato nel girone d'andata e non certo per il balbettante cammino degli ultimi mesi: una sola vittoria nelle ultime 8 partite disputate, in cui i ragazzi di mister Pillon hanno racimolato la miseria di 7 punti. Anche contro il Verona la squadra ha brillato esclusivamente nei 15' iniziali, per poi lasciare agli ospiti il pallino del gioco. Merito (o colpa) del vantaggio realizzato dopo 7' da Sottil che, dopo aver mancato qualche minuto prima una facile occasione in area, non fallisce la seconda infilando di sinistro al termine di un fulmineo contropiede. Il Verona reagisce allo svantaggio e prende decisamente il sopravvento, schiacciando il Pescara nella propria metà campo. Miracoloso Fiorillo in almeno tre occasioni: al 14' quando ribatte un tiro di Di Gaudio, al 44' sventando un colpo di testa ravvicinato di Dawidowicz e di nuovo su una conclusione di Di Gaudio al 48', con il pallone respinto sui piedi di Matos che clamorosamente fallisce il tap-in vincente. Al 67' il pescarese Grosso, adesso tecnico degli scaligeri, tenta il tutto per tutto inserendo Pazzini e Faraoni al posto di due centrocampisti: il Verona ultra offensivo, con ben 4 attaccanti, spaventa non poco mister Pillon, che reagisce sostituendo il bomber Mancuso con il difensore Perrotta (il quinto del reparto arretrato!). La fortuna premia però gli audaci e al 72' proprio il neoentrato Faraoni sigla il pareggio sfruttando al meglio l'ennesimo cross piovuto in area biancazzurra. Il pubblico di casa rumoreggia, disapprovando la mossa difensivista del tecnico, che corre parzialmente ai ripari inserendo Monachello al posto di Sottil. Nel finale ci provano senza successo Scognamiglio e Bellini, ma la frittata è ormai fatta: il punto premia il coraggio di Grosso e punisce le paure di Pillon.

 

PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Ciofani, Bettella, Scognamiglio, Del Grosso; Brugman, Bruno, Memushaj, Marras (62' Bellini); Mancuso (70' Perrotta), Sottil (76' Monachello). All.: Pillon.

HELLAS VERONA (4-3-3): Silvestri; Bianchetti, Dawidowicz, Marrone, Vitale; Danzi (67' Pazzini), Gustafson, Zaccagni (67' Faraoni);  Matos, Tupta, Di Gaudio (75' Lee). All.: Grosso.

Arbitro: sig. Abbattista di Molfetta.

Marcatori: 7' Sottil, 72' Faraoni.

Note: ammoniti Bruno, Brugman, Di Gaudio, Mancuso, Memushaj, Matos, Lee; spettatori 9.939 per un incasso di 50.042 €.

Pubblicato in Calcio
Martedì, 18 Dicembre 2018 12:43

Serie B/Verona Pescara 3:1, che delusione

di Massimo Sanvitale

Era una partita attesa, la sconfitta è deludente perché facilmente spiegabile. La squadra è stata tradita dai suoi limiti più evidenti: un secondo portiere non all’altezza e la mancanza di un centravanti affidabile. Il centrocampo crea affinché l’attacco sciupi. Non basta il solo Mancuso, la sterilità di Monachello, Marras e Antonucci è un problema da affrontare in un solo modo, con il mercato.

Pubblicato in Calcio
Lunedì, 17 Dicembre 2018 13:11

Verona- Pescara, una partita diversa.

di Massimo Sanvitale

Questa sera, con inizio ore 21:00, i biancazzurri di mister Pillon saranno di scena al Bentegodi di Verona, per una partita che trascende il senso dei novanta minuti.

Pubblicato in Calcio

Roma -  Del super vincitore della lotteria Italia ancora nessuna traccia. "Il biglietto da 5 milioni faceva parte di uno dei blocchetti che ho messo in vendita nei primi giorni di settembre - spiega ad Agimeg Adriano Fattori, titolare della tabaccheria di Veronella, dove e' stato venduto il tagliando - . Risalire all'identita' del vincitore e' impossibile. Molto probabilmente si tratta di un giocatore del posto, della bassa veronese".

Pubblicato in Attualità
Pagina 1 di 2

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
32623623