Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Luglio 05th, 2022
Venerdì 8 luglio 2022, 2° appuntamento con “il Mercatino dei Bambini” al Pala ...
Luglio 05th, 2022
Ora sono tre le piante di roverella a dimora nel parco della ex Di Cocco ...
Luglio 05th, 2022
Esponente centrodestra Angelo di Nardo: “A Ortona in atto ‘guerra’ dell’acqua ...
Luglio 05th, 2022
Tanti eventi di musica, cultura, sport ed enogastronomia per tutte le età   ...
Luglio 05th, 2022
A fine 2023 vi troveranno sede il Centro diurno e un Gruppo appartamento Con ...
Luglio 05th, 2022
 e’ tuttora in corso Nella mattinata odierna un incendio di sterpaglie e ...
Luglio 04th, 2022
 Il regolamento per partecipare gratuitamente come espositori ATRI. Dopo due ...
Luglio 04th, 2022
Ecco i vincitori e  il CruciLibro 2022 Pineto (TE) 4 Luglio 2022- Un ...

Spettacoli e Cultura

Luglio 05th, 2022
Anteprima dei risultati che presto porteranno all’innovazione del prodotto. ...
Luglio 05th, 2022
La delegazione di Chieti dell’Accademia Italiana della Cucina registra con un ...
Luglio 04th, 2022
Anthony “Tony” Joseph Melio l’operaio, figlio di emigranti, divenuto Onorevole ...
Luglio 04th, 2022
Gli appuntamenti in Abruzzo fino al 10 luglio Giulianova “Giovedì in ...
Luglio 04th, 2022
Dal 6 luglio al 31 agosto, la collaborazione tra quindici associazioni ...

Notizie Abruzzo

  • Prev
Ora sono tre le piante di roverella a dimora nel parco della ex Di Cocco Pescara/ Parco Di Cocco. La giovane
Esponente centrodestra Angelo di Nardo: “A Ortona in atto ‘guerra’ dell’acqua per uso agricolo” Abruzzo. 850.000
Tanti eventi di musica, cultura, sport ed enogastronomia per tutte le età   Rocca San Giovanni (Ch), 5 luglio
A fine 2023 vi troveranno sede il Centro diurno e un Gruppo appartamento Con la firma del verbale di consegna alla
 e’ tuttora in corso Nella mattinata odierna un incendio di sterpaglie e alberi di pino si e’ sviluppato a Marina
 Il regolamento per partecipare gratuitamente come espositori ATRI. Dopo due anni la manifestazione Atri a Tavola
Mercoledì, 11 Marzo 2020 18:44

Covid 19/Animali. Passeggiatina con il cane e autocertificazione per le gattare

Scritto da P.V.

Come prendersi cura degli animali in tempo di Covid-19? L'Enpa (Ente nazionale protezione animali) ha diffuso a tal proposito un vademecum.

"Gli animali non trasmettono il coronavirus - premette l'ong -. Va tutelato il 'bene salute', e questo è chiaramente scritto nel decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 marzo 2020; il 'bene salute' di umani e non umani".

Si può quindi uscire all'aperto con il proprio cane: "Il decreto non vieta lo spostamento di uomini e animali all'interno dello stesso Comune di residenza - spiega l'Enpa -. Fare una passeggiata con il nostro cane è necessario per il suo benessere e anche per il nostro". Secondo l'ong "la gattara autorizzata deve continuare a occuparsi della sua colonia felina, in quanto la circostanza è uno 'stato di necessità': i gatti (che sono tutelati dalla legge) non sarebbero infatti accuditi e alimentati e sarebbero esposti a maltrattamento e a abbandono. Le gattare devono avere una autocertificazione in cui si dichiara lo stato di necessità".

Si può continuare a fare volontariato per gli animali in una struttura, ma "occorre innanzitutto rispettare il principio della limitazione degli spostamenti. Quindi si può continuare a fare volontariato solo quando strettamente necessario per gli animali. È necessario compilare il modello di autocertificazione in cui si dichiara lo stato di necessità".

"Le adozioni di animali nei rifugi non sono sospese - scrive ancora l'Enpa -. Tanto viene affermato anche in una circolare del ministero della Salute a proposito delle prestazioni differibili e indifferibili. L'adozione di animali è considerata 'differibile' solo al fine di limitare lo spostamento degli umani, ma non è né vietata né sospesa". Si deve continuare a segnalare alla Polizia municipale animali vaganti feriti o in difficoltà: "Per il Ministero della Salute, il soccorso o il recupero di animali vaganti o feriti è una prestazione 'indifferibile'".

L'Enpa chiarisce infine che "la circolazione delle merci e la loro produzione non ha subito alcuna limitazione. Non c'è pertanto alcun timore in merito alla disponibilità, anche in futuro, di pet food". ANSA

Ultima modifica il Mercoledì, 11 Marzo 2020 18:50

Sport

Attualità

Eventi

Lavoro

Politica

Notizie Montesilvano

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
33233743

Powered By PlanetConsult.it