Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Lunedì, 16 Novembre 2020 18:25

Abruzzo/Covid 19. Forse Mercoledì zona rossa. Marsilio firmerà ordinanza a breve.

Scritto da Angela Curatolo

Lockdown da zona rossa in Abruzzo, "Marsilio parla di ulteriori misure restrittive" ma le scuole rimarrebbero in presenza come da dpcm, si esce solo per motivi comprovati e per fare la spesa. Le ragioni della decisione?

Alla fine l'ordinanza pare proprio che verrà firmata, Abruzzo diventa zona rossa, da arancione e ancora prima gialla, tutti si chiedono perchè questa decisione, dal momento che Rt risulta sceso da 1,51 a 1,34.

Non tanto nel numero di contagi risiederebbe la causa, oggi erano meno di 500, sabato erano 936, ma nel fatto che si è paventata la preoccupante situazione del possibile esaurimento posti letto. Per evitare che questo si concretizzi, la Regione ha deciso di prevenire e scongiurare il rischio e quindi dichiarare inserire "ulteriori misure restrittive".

"Noi guardiamo in faccia la realtà e ascoltiamo il grido dei medici" dichiara, a  margine della visita dell'ospedale di Sulmona,  il governatore di Regione Marco Marsilio, "ed è giusto adottare questa misure per quanto dolorosa".

Le Scuole dovrebbero rimanere aperte secondo il Dpcm del Presidente Giuseppe Conte. Questo è un probabile nodo da chiarire.

E' di pochi minuti fa la notizia che il Presidente della Regione Marco Marsilio domani firmerà l'ordinanza con la quale...

Pubblicato da Ottavio De Martinis su Lunedì 16 novembre 2020

 

"Il fatto che siano le regioni a decidere la chiusura, fa sentire figli di un Dio minore", così sui ristori Marsilio, dopo aver parlato con il ministro della Salute Speranza, per avere garanzie per le attività commerciali e per le famiglie, Ministro istruzione Azzolina,  ha deciso che firmerà a breve l'ordinanza, che dovrebbe essere valida dal 18 novembre al 3 dicembre, che porta l'Abruzzo in zona rossa con le conseguenze delle disposizioni applicate in questo caso.

In tutte le regioni “rosse” è vietato ogni spostamento, salvo per comprovati motivi di lavoro, necessità e salute.

Restano chiusi bar, ristoranti e negozi (ad eccezione dei supermercati, dei beni alimentari e di necessità); restano aperti edicole, tabaccherie, farmacie e parafarmacie, lavanderie, parrucchieri e barbieri ma non i centri estetici; restano aperte le scuole dell’infanzia, le elementari e la prima media; restano chiuse le università; sospese tutte le competizioni sportive (salvo quelle riconosciute di interesse nazionale); è consentito svolgere attività motoria nei pressi della propria abitazione e attività sportiva solo all’aperto in forma individuale; restano chiusi musei, mostre, teatri, cinema, palestre, attività di sale giochi, sale scommesse, bingo; trasporto pubblico consentito fino al 50%.

Covid-19: Marsilio non ha ancora firmato l'Ordinanza su ulteriori misure restrittive L'Ordinanza che prevede ulteriori...

Pubblicato da Regione Abruzzo su Lunedì 16 novembre 2020
Ultima modifica il Lunedì, 16 Novembre 2020 20:01