Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Visualizza articoli per tag: calcio

Lunedì, 06 Aprile 2020 11:06

I talenti del calcio italiano che verrà

Il calcio italiano a livello giovanile si è sempre contraddistinto a livello mondiale come uno dei più prolifici in assoluto, alla pari di altre nazioni come Francia, Germania, Spagna e Inghilterra.

Pubblicato in Calcio

Dopo lo stop dell’intero settore sportivo in Italia, la Lega Serie A e tutte le organizzazioni che riguardano lo sport a livello nazionale hanno deciso di interrompere tutte le competizioni, anche in campo europeo. La decisione è stata presa all’unanimità dalle massime cariche degli enti sportivi e governativi, in una serie di sedute comuni e di coordinamenti con altri Stati europei e mondiali.

Pubblicato in Calcio
Martedì, 17 Marzo 2020 16:38

Coronavirus, Uefa rinvia Europei al 2021

Ora è ufficiale: i campionati europei di calcio, in programma dal 12 giugno al 12 luglio 2020, sono stati rinviati di un anno.

Pubblicato in Sport

Mentre la Cina fa sapere che il picco è stato ormai superato, Brennero blocca viaggi con Italia, USA con Europa. La F1 in Australia non si ferma.

Pubblicato in Attualità

Domani, con inizio ore 15:00, il Pescara ospiterà allo Stadio Adriatico il nuovo Trapani di Fabrizio Castori, chiamato sulla panchina  granata a seguito dell’esonero di Baldini, con la squadra in piena zona retrocessione diretta. Dunque biancazzurri ancora una volta contro un vecchio e fiero avversario, nel ricordo di tante battaglie di campi e parole.

Pubblicato in Calcio

Un Pescara orribile esce meritatamente sconfitto per due reti a zero dallo Stirpe di Frosinone. Il disastro era annunciato, impensabile presentarsi senza punta e con la difesa a tre. Lo spettacolo, tuttavia, ha superato in indecenza ogni più ardita previsione. La squadra senza idee ha rinunciato ad attaccare sin dal primo minuto, esibendo un soporifero e sterile possesso palla, tirando in porta una sola volta e solo al minuto 74’, un atteggiamento (la parola della settimana) inaccettabile. Altrettanto inaccettabili sono le dichiarazioni di mister Zauri, il quale così si esprime a fine partita: “Abbiamo avuto un grande dominio, per me abbiamo giocato bene, l’avversario era enorme”. Onestamente sembrano parole non sincere, dettate dalla voglia di salvaguardare la propria posizione in vista di un possibile esonero. Se, al contrario, mister Zauri credesse realmente in quanto detto, dimostrerebbe una confusione in sé sufficiente a giustificare un suo allontanamento.

Pubblicato in Calcio
Pagina 1 di 36

Top News