Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  

Nella seduta odierna la Giunta regionale ha approvato lo schema di Accordo di programma quadro integrativo tra la Regione Abruzzo e il Ministero delle infrastrutture riferito all’intesa siglata nel 2002 in materia di investimenti nel settore dei trasporti ferroviari nella zona sangrino-frentana.

L’accordo firmato all’epoca conteneva investimenti per complessivi 53 milioni; le economie risultanti dagli appalti banditi in precedenza hanno determinato un importo disponibile di 14 milioni che sono stati così ripartiti:

  • completamento dell’attrezzaggio tecnologico nella tratta Fossacesia – Saletti – Sevel – Archi: 4 milioni 900mila euro;

  • bretella ferroviaria Saletti – nuova stazione antistante Sevel (stralcio funzionale): 3 milioni;

  • sottostazioni elettriche per alimentazione linea di trazione elettrica (Saletti): 3 milioni 100mila euro;

  • adeguamento infrastrutturale sulla tratta San Vito – Lanciano – Castel di Sangro: 3 milioni.

Soggetto attuatore dell’intesa sarà la società TUA spa - ramo ferroviario “Ferrovia Adriatico Sangritana”.

 

Pubblicato in Abruzzo
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…