Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Ottobre 25th, 2021
 28 ottobre 2021, ore 18:00 – MAXXI L’Aquila, Sala della Voliera   L’Aquila, ...
Ottobre 25th, 2021
Svolto incontro con amministratori della Val Pescara, ente Parco ed ...
Ottobre 25th, 2021
Presentati questa mattina i progetti rientranti nel Bando per le periferie ...
Ottobre 25th, 2021
  Germi e virus sono tra i nemici principali del nostro organismo. Non solo ...
Ottobre 25th, 2021
Forconi: “Fa un po' sorridere che il consigliere regionale Pettinari chieda ...
Ottobre 25th, 2021
A casa si mangia pasta, oggi si celebra questa bontà. L'Italia, spaghetti e ...
Ottobre 25th, 2021
Si è giocato allo “Sperone”, un campo che molti ricordano per quanto terribile ...
Ottobre 25th, 2021
di Beniamino Cardines Rem&Cap non sono una delle tante compagnie di teatro ...
Ottobre 25th, 2021
 a Bussi sul Tirino Erano le 7 di questa mattina quando una squadra del ...
Ottobre 22nd, 2021
Il Parco di piazza Santa Caterina si anima con i colori e i suoni della festa ...
Ottobre 22nd, 2021
La giunta approva il progetto definitivo - esecutivo del collettore di via ...
Ottobre 22nd, 2021
Al Parco Museale, insieme alle Edizioni Liberatore e la compagnia teatrale ...

Visualizza articoli per tag: svezia

Italia al quarto posto. Sono 158 i Paesi visitabili con il passaporto più "potente"

Pubblicato in Turismo

Crafoord Prize a Roy Kerr, Professore dell’International Center for Relativistic Atrophysics di Pescara. Il Direttore dell’ICRANet di Pescara, Remo Ruffini, a Stoccolma in occasione della premiazione di uno dei più illustri docenti di questa organizzazione internazionale.

Pubblicato in tech
Martedì, 05 Aprile 2016 19:12

Tasse del peccato non scoraggiano Bacco e tabacco

Nanny State Index: non andare in Finlandia, Svezia e Regno Unito se bevi e fumi. In alcuni stati europei leggi più severe su fumo e alcol e con più tasse su cibi e zuccheri A dirlo uno studio "non c'è correlazione tra le leggi dello Stato e una maggiore aspettativa di vita"

Pubblicato in Attualità
Giovedì, 28 Gennaio 2016 18:16

Accoglienza. La Svezia espellerà 80mila profughi

Stoccolma -  La Svezia chiude la porta ai migranti. Nel giorno dell'ennesimo naufragio nell'Egeo (almeno 24 morti, tra i quali 10 bambini), il governo rende noto che espellerà tra le 60mila e le 80mila persone a cui ha negato la richiesta di asilo; e li rispedirà a casa affittando voli charter (perchè i voli commerciali usati abitualmente, dato il numero enorme non bastano piu').

Pubblicato in Politica

Economia

Lavoro

Cronaca

Attualità

Politica

Notizie Montesilvano

Top News