Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Lunedì, 02 Marzo 2020 10:10

Serie B, Pescara-Ascoli 2-1

Scritto da
L'esultanza dei biancazzurri L'esultanza dei biancazzurri Pescara Calcio

Torna al successo il Delfino dopo tre sconfitte consecutive.

 

La vittoria nel derby con l'Ascoli salva la panchina di mister Legrottaglie e permette ai biancazzurri di portarsi a quattro lunghezze dalla zona play-out, ossia dal quintultimo posto occupato proprio dai marchigiani. Meglio gli ospiti nella fase iniziale del match, con i padroni di casa costretti a rinunciare a Maniero dopo soli 10' (dentro il giovane Borrelli), ma la partita entra nel vivo solo nel finale del primo tempo, con un botta e risposta nel giro di tre minuti: al 43' è Busellato a portare in vantaggio il Delfino, capitalizzando un errore in fase di impostazione del portiere ascolano Leali; quindi è Morosini a ristabilire immediatamente la parità con un preciso diagonale.

Nella ripresa il Pescara è più incisivo ed inizia l'assedio alla porta degli ospiti, provandoci a ripetizione con Clemenza, Memushaj e Bettella. Mister Legrottaglie prova anche la carta Bocic e viene premiato a 10' dal termine da un eurogol di Memushaj, che sorprende Leali con un gran tiro da fuori area. Ma le emozioni non sono ancora finite e gli ospiti falliscono il pareggio proprio al 94' con un clamoroso doppio palo (tiro di Piccinocchi sul montante che rimbalza su Fiorillo prima di colpire nuovamente il legno), per la disperazione del tecnico bianconero Stellone.

Tira un sospiro di sollievo il tecnico biancazzurro Legrottaglie : "Sono contento perché dopo l'avvio poco brillante la squadra ha giocato per quasi un'ora ad alti livelli, divertendo ed entusiasmando il pubblico. Venivamo da tre sconfitte consecutive e c'era molta pressione su di noi, perciò è normale che all'inizio i ragazzi fossero un po' tesi. Poi però il nostro baricentro è progressivamente avanzato ed abbiamo preso il sopravvento".

 

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Zappa (86' Drudi), Bettella, Scognamiglio, Masciangelo; Busellato, Palmiero, Memushaj; Galano, Maniero (10' Borrelli, 67' Bocic), Clemenza. All.: Legrottaglie.

Ascoli (4-3-1-2): Leali; Pucino, Brosco, Gravillon, Padoin; Eramo (82' Piccinocchi), Petrucci (68' Brlek), Cavion; Morosini (71' Ninkovic); Trotta, Scamacca. All.: Stellone.

Arbitro: sig. Marinelli di Tivoli.

Marcatori: 43' Busellato, 46' pt Morosini, 80' Memushaj.

Note: ammoniti Gravillon, Memushaj, Scamacca, Eramo, Trotta, Brlek e Cavion.

Ultima modifica il Lunedì, 02 Marzo 2020 12:34